Panca per il fitness, ecco come usarla al meglio

Una panca fitness è sicuramente un attrezzo necessario per riuscire ad avere una sorta di palestra personalizzata, in modo da riuscire a tonificare tutti i muscoli del corpo. Ma quali esercizi si possono fare con la panca fitness? Ci siamo rivolti all’esperto Francesco Davide Mollica, che in materia ha scritto una guida molto interessante. Francesco Davide Mollica ricorda, prima di tutto, che se si combina l’uso della panca con altri accessori, come pesi, manubri e bilancieri, è possibile riuscire ad ottenere una grande varietà di soluzioni per il proprio allenamento. In questo modo si va a stimolare ogni singolo gruppo muscolare o anche di più al contempo. In questa breve guida daremo alcuni esempi di esercizi da fare con la panca fitness, ma le possibilità sono sicuramente molte di più, anche se quelle che elencheremo sono le maggiori combinazioni, adatte per i gruppi muscolari più importanti.In commercio c’è la possibilità di acquistare svariate tipologie di panche fitness, spiega ancora Francesco Davide Mollica, alcune più eclettiche e che consentono di fare diverse combinazioni di allenamento, altre sono specifiche per singoli gruppi muscolari.  Le più diffuse sono: Panca piana; Panca inclinata; Panca multifunzione; Panca a inversione; Panca per addominali; Panca Scott. Quella che risulta essere la migliore adatta per fare una palestra personalizzata è la panca multifunzione, dato che permette di allenare ogni tipo di gruppo muscolare con una grande varietà di esercizi. Inoltre, questa panca può essere arricchita nel tempo da tanti accessori in modo da allenare in modo specifico la parte del corpo che ci interessa, arrivando ad avere una piccola palestra a casa propria. Grazie alla panca fitness multifunzione si possono allenare diversi gruppi muscolari, pertanto acquistando questo strumento possiamo fare esercizi per addominali, dorsali, pettorali, bicipiti, tricipiti, quadricipiti. Iniziamo con il parlare di una serie di esercizi da fare per poter rinforzare gli addominali nella sua completezza, quindi bassi, alti, medi e obliqui. Il primo esercizio prevede solo di sedersi sulla panca con le mani che stanno ai lati e fare una flessione delle gambe fino a portarle vicino al petto per poi tornate a stenderle di fronte. Più complesso è il crunch inverso, che si esegue schiena a terra utilizzando la panca a supporto, oppure sulla panca che deve essere inclinata a 45 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *